Radiofrequenza

La radiofrequenza è uno dei trattamenti più innovativi per contrastare la perdita di tono della pelle e la comparsa di rughe, è una metodica non invasiva e non dolorosa.
I risultati sono visibili fin dalle prime sedute ed i progressi conseguiti si mostrano stabili nel tempo.
Partendo dalla superficie fino ad arrivare alle zone più profonde del derma, vengono riattivati i naturali meccanismi riparativi e anti infiammatori corporei.
Le onde elettromagnetiche emesse dalla radiofrequenza eccitano i fibroblasti (cellule che compongono il derma) e i fibrociti (fibroblasti non più attivi che vengono riattivati) stimolando la produzione di nuovo collagene, elastina e acido ialuronico.
L'energia che viene prodotta con la RF è in grado di sviluppare un calore determinato e controllato a livello del derma superficiale e profondo. Nel derma, a specifiche temperature, il collagene si denatura con conseguente contrazione immediata delle fibre che si accorciano rigonfiandosi e determinando il principale degli effetti della RF, l’effetto lifting e il rimodellamento della zona trattata.

Il trattamento può interessare la zona viso con un effetto liftante ringiovanente, o la zona corpo con un effetto rassodante e tonificante.

  • Addome: particolarmente adatta per curare effetti di lassità post partum o dovuti all’invecchiamento o a una repentina perdita di peso.
  • Seno: utile per rassodare ma anche per tonificare areola mammaria e capezzolo.
  • Glutei: può essere utilizzata per rassodare e migliorare la grana cutanea dei glutei zona spesso soggetta a rilassamento.
  • Braccia: in particolare nella zona interna del braccio si ottengono ottimi risultati a livello di grado di tonicità.
  • Viso: si può utilizzare per problematiche di rughe (periorali, intorno al naso, laterali, frontali) zigomi cadenti e borse sotto gli occhi.


Durata del trattamento: 40 minuti
Intervallo delle sedute: 1-2 a settimana
Numero di sedute raccomandate: da 5 a 10 sedute.
Mantenimento per risultati permanenti: 1 o 2 al mese